Irresistibili scones

Li adoro. Immagino sempre un pomeriggio di pioggia, una tazza di té, burro e marmellata da spalmare. Qualche amica, molte chiacchiere. Sono irresistibili soprattutto perché la loro bontà è direttamente proporzionale alla facilità nel prepararli: poche semplici mosse, nessuna lievitazione prima di infornarli. Gli scozzesi li inventarono molti anni e fa e il resto del mondo, colpito da tanta semplicità, non ha potuto che replicarli a tutto spiano.
Possono essere semplici o invece prevedere variazioni nell’impasto: aggiunta di uvetta, gocce di cioccolato, pezzetti di frutta.
Li trovo perfetti anche per le merende dei bambini, ché di grassi non ne hanno in abbondanza. Io, per fare i miei, sono partita da una ricetta trovata sul blog del Cavoletto di Bruxelles.

Processed with Moldiv

Ingredienti:

230 gr. di FARINA 00 (oppure 50% 00 e 50% integrale)
130 ml. di LATTE
40 gr. di BURRO
3 cucchiai di ZUCCHERO DI CANNA
1 cucchiaino di MIELE
1 pizzico di SALE
1 cucchiaio di LIEVITO VANIGLIATO

Mescolate in una ciotola la farina, il lievito, il sale e aggiungete il burro tagliato a pezzi. Con la punta delle dita schiacciate il burro nella farina e procedete velocemente fino a che non otterrete un composto formato da briciole di impasto. Aggiungete lo zucchero e continuate a creare briciole, poi, a filo, aggiungete il latte e unite anche il miele, amalgamando poco per volta. Dovrete ottenere una palla di impasto non troppo appiccicosa. Infarinate il piano di lavoro e con un mattarello spianate l’impasto così da ottenere una sfoglia spessa all’incirca 3 cm.
Con un taglia pasta tondo ritagliate tanti dischetti fino a finire l’impasto, appoggiateli su una teglia ricoperta di carta forno e spennellate la superficie con un il latte.
Infornateli a 220°C per 20 minuti (vi consiglio di controllare il grado di cottura già un paio di minuti prima).

Annunci