Muffin alla zucca con gocce di cioccolato e profumo d’arancia

Ventiquattro gradi l’8 di novembre sono cosa seria, mica da ridere.
Mentre di solito, con i capelli increspati dall’umidità, questo è il mese che uso come caprio espiatorio del malumore di un anno intero, scaturito dal cambio dell’ora, dalla pioggia incessante, dal cielogrigiosucielogrigiosufogliegiallegiufogliegiallegiu, questa volta non è così. Mi ritrovo a trascorrere un’intera giornata all’aperto, pranzando, chiacchierando tra amici, osservando i bimbi giocare felici in maglietta a maniche corte e così, distrattamente, penso che sia una gioiosa giornata di maggio inoltrato…la primavera è al suo apice, i fiori sbocciano, le vacanze estive sono alle porte…no, no, c’è qualcosa che non va. le vacanze ahimè si sono concluse da poco, le foglie gialle e rosse ricoprono i marciapiedi, alle 18 fa buio e l’inverno deve ancora abbattersi su di noi…
E’ invece autunno, uno splendido autunno che ricorderò per anni. Allora non resta che segnarsi bene le dosi e il procedimento di questa autunnalissima ricetta con un autunnalissimo ingrediente, sua maestà la zucca: muffin di zucca con gocce di cioccolato e profumo d’arancia.
Li adoro. L’unica difficoltà nel fare questi dolci è quella di saper leggere…sapete farlo? Bene, allora applicate quanto vedete scritto e il risultato vi sorprenderà.

muffin alla zucca e cioccolato

Ingredienti (15 muffin):

300 grammi di ZUCCA
2 UOVA
80 grammi di OLIO D’OLIVA
50 grammi di LATTE
scorza grattugiata di 1 ARANCIA (anche essiccata)
300 grammi di FARINA INTEGRALE
150 grammi di ZUCCHERO DI CANNA
150 grammi di CIOCCOLATO (gocce)
1 bustina di LIEVITO per dolci

Prima di tutto prendete la zucca, tagliatela  a pezzi e cuocetela come più preferite per ottenere che sia morbida (MICROONDE: in una ciotola adatta mettete i pezzi di zucca e ricoprite con acqua. 6/7 minuti alla potenza massima. LESSATA: versate nell’acqua che bolle i pezzi di zucca e fate cuocere per 12/13 minuti, infine scolate e lasciate nel colino affinché perda tutta l’acqua possibile. AL FORNO: accendete il forno a 200°C e quando è in temperatura mettete la zucca a pezzi sulla leccarda ricoperta con carta forno e fate cuocere per 20 minuti circa), poi schiacciatela con una forchetta o con lo schiacciapatate.
Procedete poi come per tutti i muffin (PRIMA REGOLA FONDAMENTALE: secchi da una parte e i liquidi dall’altra).
Dovete preparare una terrina con gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito, gocce di cioccolato e scorza di arancia (se usate quella essiccata) e una terrina con gli ingredienti umidi: polpa di zucca, uova sbattute, olio, latte e scorza d’arancia (se usate quella fresca, ma che sia naturale, mi raccomando!)
Mescolate gli ingredienti di ogni terrina per bene e poi unite i liquidi sui secchi. amalgamate l’impasto molto velocemente e riempite infine gli stampini da muffin (comprensivi di pirottini di carta) con il quantitativo per arrivare fino a tre quarti dello stampino in un colpo solo (e non a più riprese, questa è infatti la SECONDA REGOLA FONDAMENTALE).
Spolverizzate con un po’ di zucchero di canna la sommità di ciascun muffin e  infornate a 180°C (già in temperatura) per 20 minuti.

Annunci

Irresistibili scones

Li adoro. Immagino sempre un pomeriggio di pioggia, una tazza di té, burro e marmellata da spalmare. Qualche amica, molte chiacchiere. Sono irresistibili soprattutto perché la loro bontà è direttamente proporzionale alla facilità nel prepararli: poche semplici mosse, nessuna lievitazione prima di infornarli. Gli scozzesi li inventarono molti anni e fa e il resto del mondo, colpito da tanta semplicità, non ha potuto che replicarli a tutto spiano.
Possono essere semplici o invece prevedere variazioni nell’impasto: aggiunta di uvetta, gocce di cioccolato, pezzetti di frutta.
Li trovo perfetti anche per le merende dei bambini, ché di grassi non ne hanno in abbondanza. Io, per fare i miei, sono partita da una ricetta trovata sul blog del Cavoletto di Bruxelles.

Processed with Moldiv

Ingredienti:

230 gr. di FARINA 00 (oppure 50% 00 e 50% integrale)
130 ml. di LATTE
40 gr. di BURRO
3 cucchiai di ZUCCHERO DI CANNA
1 cucchiaino di MIELE
1 pizzico di SALE
1 cucchiaio di LIEVITO VANIGLIATO

Mescolate in una ciotola la farina, il lievito, il sale e aggiungete il burro tagliato a pezzi. Con la punta delle dita schiacciate il burro nella farina e procedete velocemente fino a che non otterrete un composto formato da briciole di impasto. Aggiungete lo zucchero e continuate a creare briciole, poi, a filo, aggiungete il latte e unite anche il miele, amalgamando poco per volta. Dovrete ottenere una palla di impasto non troppo appiccicosa. Infarinate il piano di lavoro e con un mattarello spianate l’impasto così da ottenere una sfoglia spessa all’incirca 3 cm.
Con un taglia pasta tondo ritagliate tanti dischetti fino a finire l’impasto, appoggiateli su una teglia ricoperta di carta forno e spennellate la superficie con un il latte.
Infornateli a 220°C per 20 minuti (vi consiglio di controllare il grado di cottura già un paio di minuti prima).