Biscotti alle noci e fiocchi di avena

Insomma, cosa vuoi che sia accendere il forno con questo caldo? Un motivo in più per lamentarsi, ma per essere felici, una volta sfornati, di questi angelici biscottini croccanti e saporiti…
Vuoi mettere un po’ di sacrificio da sopportare, se questa è la ricompensa?
Fare biscotti non conosce stagioni, non conosce caldo o freddo, non conosce tristezza.
In questo periodo mi servono vagonate di buonumore e serenità, per cui, non ci penso su un attimo e inizio a ricoprire la teglia di carta forno e giro il termostato. Si parte: direzione biscotti alle noci e fiocchi d’avena!
…che poi, bisogna sempre avere dei buoni propositi di ritorno dalle vacanze…il mio?
A colazione mangiare ogni giorno qualcosa di diverso homemade? Ce la farò?

biscotti alle noci e fiocchi d'avena

Ingredienti:

100 grammi di FARINA OO
50 grammi di FARINA INTEGRALE
100 grammi di ZUCCHERO DI CANNA
100 grammi di BURRO
1 UOVO grande
85 grammi di FIOCCHI D’AVENA
100 grammi di gherigli di NOCE
1 cucchiaino succo di LIEVITO PER DOLCI
1 cucchiaino di VANIGLIA naturale in polvere

Accendente il forno (statico) e portatelo alla temperatura di 180°C.
Mescolare in una terrina tutti gli ingredienti, prima l’uovo e il burro a temperatura ambiente, aggiungere poi lo zucchero, le farine in cui avrete aggiunto precedentemente il lievito e la vaniglia. Completate con i fiocchi d’avena e i gherigli di noce tritati grossolanamente.
Dovrete creare della palline grosse come una noce e sistemarle distanziate su una teglia  ricoperta di carta da forno.  Cuocete per 12/15 minuti o fino a che non saranno dorati (non scurissimi però!)

Annunci

Burger Buns – Panini per hamburger

Mangiare un hamburger dà sempre grandi soddisfazioni.
Prepararlo in casa raddoppia l’allegria.
Se però, oltre a comporlo con prodotti di prima qualità, si decide di intraprendere la strada più lunga (che sì, sarà pure un po’ più laboriosa, ma sai che soddisfazioni?) producendosi da sè anche i panini adatti…a questo punto non resta che commuoversi.
Ecco a voi la ricetta migliore che ho trovato: si tratta di quella che propone Laurel Evans nel suo blog Un’americana in cucina (blog interessantissimo!)

buns

Ingredienti per l’impasto:

180 ml di ACQUA CALDA
30 g di BURRO
1 UOVO
450 g di FARINA 00
50 g di ZUCCHERO
1 cucchiaino di SALE
1 bustina di LIEVITO DI BIRRA secco

poi, sui panini già lievitati e pronti per essere infornati:

1 UOVO sbattuto con un cucchiaio di acqua fredda
semi di SESAMO

Io ho usato l’impastatrice con il gancio a spirale, ma si può benissimo impastare a mano, spendendo qualche minuto in più. Prendete tutti gli ingredienti (tranne quelli per la copertura) e amalgamateli fino ad ottenere una palla di impasto liscia e morbida che metterete in una grande ciotola, oliando la superficie (con pochissimo olio!) e coprendo il contenitore con un canovaccio pulito o con pellicola trasparente. Scegliete un luogo adatto per far crescere il vostro impasto (un angolino di casa senza spifferi e correnti e non troppo freddo o, ancora meglio, dentro il forno spento, con la sola lucina accesa).
In un paio d’ore dovrebbe raddoppiare di dimensioni, a quel punto dividete mettete un dito nell’impasto per farlo sgonfiare e dividetelo in 8 palline che appiattirete con il palmo della mano (per intenderci un disco di circa 8 cm.) e distanziatele su una grande teglia facendoli ancora lievitare per un’oretta (dovranno di nuovo gonfiarsi per benino).
A questo punto accendete il forno (statico) e portatelo alla temperatura di 180/190°C (dipende dal vostro forno) e nel frattempo, appena prima di infornarli spennellateli con l’uovo sbattuto insieme all’acqua fredda e ricopriteli di semi di sesamo.
Cuoceteli all’incirca per un quarto d’ora, ma regolatevi a sfornarli in base a quando li vedrete ben dorati.
(Solitamente io raddoppio le dosi. Quelli che non uso li metto in freezer così da averli belli e pronti in un attimo per la prossima voglia di hamburger!)