Vellutata di broccoli

Sempre si può mangiare bene e, se ci si organizza un po’, la cosa non è nemmeno così complicata. L’autunno e l’inverno sono ricchi di verdure meravigliose, alcune delle quali nemmeno così lunghe da pulire e lavare ( è il passaggio che di solito scoraggia un po’ di chi ha voglia di mangiare sano e bene, ma ha poco tempo a disposizione). Quando il caldo è ormai solo un ricordo, una zuppa o una vellutata sono il comfort food per eccellenza.

L’importante è saper scegliere cosa si compra, non badare unicamente al risparmio, ma pensare sempre che quello che finisce nel nostro stomaco sarà il nostro carburante, la fonte del nostro benessere. Io preferisco comprare meno, ma comprare consapevolmente, avere quindi la certezza che il prodotto che scelgo è magari meno bello da vedere, ma sicuramente privo di prodotti chimici e trattamenti nocivi. In secondo luogo rispetto la stagionalità del prodotto: mi sbizzarrisco con quanto la natura mi propone in questi mesi e per i pomodori, le melanzane e le zucchine aspetterò la stagione più calda, senza alcun sacrificio.

Per una vellutata di questo tipo, accosto sempre alla verdura prescelta, un paio di patate medie, che danno consistenza e struttura e permettono di non ottenere un risultato brodoso e troppo liquido. Aggiungo le spezie e gli aromi che preferisco et voilà, in mezz’oretta la cena è servita!

INGREDIENTI (per 4 persone)

2 cime di BROCCOLO (500 gr. circa)

2 PATATE medie

3 piccoli SCALOGNI

2 piccoli CIPOLLOTTI

1 costa di SEDANO

1 foglia di ALLORO

1 cucchiaino DI CURCUMA

1 macinata di PEPE

SALE q.b.

SESAMO

Preparare una vellutata è molto semplice, almeno secondo il procedimento che adopero io. Mettere in una pentola circa due litri e mezzo d’acqua e portare sul fuoco. Aggiungere mano a mano le verdure lavate, pulite e tagliate a pezzi grandi e la foglia di alloro. Portare a ebollizione e fare cuocere per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo, togliere dal fuoco (togliere l’alloro) e con un frullatore a immersione emulsionare il tutto, facendo diventare le verdure a pezzi una “crema”.

A questo punto aggiungere il sale, il pepe e la curcuma, secondo i propri gusti. Impiattare e aggiungere un giro d’olio extra vergine a crudo e u cucchiaino di semi misti (sesamo, girasole, papavero o quel che si preferisce).

Nella foto si nota che io non ho buttato via nulla: ho aggiunto le fogliette della cima del broccolo, prima bollite e poi ripassate in padella con un po’ di olio evo e aglio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...